«Gli anni trascorsi sui libri universitari scalfiscono la nostra personalità inevitabilmente influenzando le scelte importanti della nostra vita. Il nome di questo progetto affonda le sue radici in una smisurata passione che nutro per la mitologia greca…»

Alessandra Savino - CEO & President Asteria Space

«Gli anni trascorsi sui libri universitari scalfiscono la nostra personalità inevitabilmente influenzando le scelte importanti della nostra vita. Il nome di questo progetto affonda le sue radici in una smisurata passione che nutro per la mitologia greca…»

Alessandra Savino - CEO & President Asteria Space


CHI ERA ASTERIA?

Il suo nome deriva dal greco aster (ἀστήρ) che vuol dire ‘stella’.

Figlia della titanide Febe e del titano Ceo, Asteria era per i Greci un’antica divinità minore, sorella di Leto. Venerata in quanto dea protettrice delle stelle, si unì a sua volta al titano Perse insieme al quale concepì Ecate, la dea della profezia, della luna, della notte. Di lei si invaghì Zeus e per sfuggire al capriccio del padre degli dei, Asteria si trasformò in un’isola. Fu proprio qui che si rifugiò Leto dando alla luce Artemide e Apollo, dio, tra gli altri, della poesia e di tutte le arti. Quest’ultimo decise di chiamare Delo, che significa ‘luminosa’, l’isola in cui Asteria si era tramutata.

Quando ci siamo imbattuti nella scelta del nome da attribuire a questo progetto abbiamo pensato proprio all’antica dea delle stelle nell’immaginario comune identificano i grandi artisti. Si pensi alle star della musica e del cinema o alle étoile della danza. E poi non è forse la Grecia la culla dell’arte e della cultura occidentale?

L’antica divinità greca diviene moderna ‘protettrice’ degli artisti pugliesi, ‘stelle’ dell’arte nostrana di cui il tacco d’Italia, un tempo sede della Magna Grecia, è ricco.


MISSION

Promuovere l’immagine e la produzione artistica delle eccellenze pugliesi (compagnie di teatro e danza, musicisti, scrittori, artisti visivi e designer) nel panorama locale, nazionale e internazionale attraverso il supporto delle nuove tecnologie.

 

IL CONCETTO DI SPACE



Nasce così in Puglia un luogo, fisico e virtuale, in cui dar spazio al teatro, la danza, la musica, la scrittura, l’arte e il design presentando le migliori menti creative che questa regione offre. Una sede espositiva e una galleria online, attraverso cui intendiamo promuovere l’immagine e la produzione degli artisti più originali. 

Asteria Space è lo spazio dedicato stelle del panorama artistico del sud Italia.

Un progetto "Vincitore PIN – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI e finanziata con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione".


COSA FACCIAMO



Rappresentiamo i talenti artistici della Puglia fornendo loro supporto e consulenza in termini di immagine, comunicazione, management ed organizzazione eventi. Per farlo abbiamo fondato un centro di promozione che accoglie al suo interno artisti appartenenti a cinque categorie - teatro/danza, musica, scrittura, arti visive, design – divenendo per essi un punto di riferimento e appoggio. Con una sede collocata, infatti, nella città di Bitonto, Asteria Space presenta un ufficio e uno piccolo spazio riservato ad esposizioni ed esibizioni degli artisti iscritti. Un Art Showroom in cui opere d’arte, dischi, libri, oggetti di design, dvd di opere teatrali, prodotti dagli artisti, potranno essere presentate al pubblico di addetti ai lavori e non.

Curare l’immagine dei talenti pugliesi e promuovere, attraverso vari canali, online e offline la produzione artistica della nostra regione è il nostro obiettivo. Come lo facciamo? Rappresentando gli artisti presso festival culturali ed altre vetrine di visibilità, guidandoli nella distribuzione delle proprie opere, presentandoli alla stampa e agli addetti ai lavori (critici, giornalisti, direttori di festival, direttori di teatri, organizzatori di eventi gestori di centri culturali, assessori alla cultura) sia attraverso una mirata attività di comunicazione che mediante l’organizzazione di preview (eventi in anteprima).

Avvalendoci dell’ausilio delle nuove tecnologie puntiamo a garantire un’ampia e diversificata presenza degli artisti sul web, oggi principale vetrina.  Punto di forza di Asteria Space, oltre l’Art Showroom con sede a Bitonto, è, infatti, la piattaforma online al cui interno è stata creata una galleria di artisti divisi per settore.  Fulcro della nostra attività, un accurato piano di comunicazione integrato, che mette in relazione social network, newsletter, un blog e un canale youtube dedicato all’arte.  Interviste, dirette web, video rubriche, recensioni vedono continuamente coinvolti i nostri artisti.


CHI ERA ASTERIA?

Il suo nome deriva dal greco aster (ἀστήρ) che vuol dire ‘stella’.

Figlia della titanide Febe e del titano Ceo, Asteria era per i Greci un’antica divinità minore, sorella di Leto. Venerata in quanto dea protettrice delle stelle, si unì a sua volta al titano Perse insieme al quale concepì Ecate, la dea della profezia, della luna, della notte. Di lei si invaghì Zeus e per sfuggire al capriccio del padre degli dei, Asteria si trasformò in un’isola. Fu proprio qui che si rifugiò Leto dando alla luce Artemide e Apollo, dio, tra gli altri, della poesia e di tutte le arti. Quest’ultimo decise di chiamare Delo, che significa ‘luminosa’, l’isola in cui Asteria si era tramutata.

Quando ci siamo imbattuti nella scelta del nome da attribuire a questo progetto abbiamo pensato proprio all’antica dea delle stelle nell’immaginario comune identificano i grandi artisti. Si pensi alle star della musica e del cinema o alle étoile della danza. E poi non è forse la Grecia la culla dell’arte e della cultura occidentale?

L’antica divinità greca diviene moderna ‘protettrice’ degli artisti pugliesi, ‘stelle’ dell’arte nostrana di cui il tacco d’Italia, un tempo sede della Magna Grecia, è ricco.


MISSION

Promuovere l’immagine e la produzione artistica delle eccellenze pugliesi (compagnie di teatro e danza, musicisti, scrittori, artisti visivi e designer) nel panorama locale, nazionale e internazionale attraverso il supporto delle nuove tecnologie.


IL CONCETTO DI SPACE

Nasce così in Puglia un luogo, fisico e virtuale, in cui dar spazio al teatro, la danza, la musica, la scrittura, l’arte e il design presentando le migliori menti creative che questa regione offre. Una sede espositiva e una galleria online, attraverso cui intendiamo promuovere l’immagine e la produzione degli artisti più originali. 

Asteria Space è lo spazio dedicato stelle del panorama artistico del sud Italia.

Un progetto "Vincitore PIN – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI e finanziata con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione".


COSA FACCIAMO



Rappresentiamo i talenti artistici della Puglia fornendo loro supporto e consulenza in termini di immagine, comunicazione, management ed organizzazione eventi. Per farlo abbiamo fondato un centro di promozione che accoglie al suo interno artisti appartenenti a cinque categorie - teatro/danza, musica, scrittura, arti visive, design – divenendo per essi un punto di riferimento e appoggio. Con una sede collocata, infatti, nella città di Bitonto, Asteria Space presenta un ufficio e uno piccolo spazio riservato ad esposizioni ed esibizioni degli artisti iscritti. Un Art Showroom in cui opere d’arte, dischi, libri, oggetti di design, dvd di opere teatrali, prodotti dagli artisti, potranno essere presentate al pubblico di addetti ai lavori e non.

Curare l’immagine dei talenti pugliesi e promuovere, attraverso vari canali, online e offline la produzione artistica della nostra regione è il nostro obiettivo. Come lo facciamo? Rappresentando gli artisti presso festival culturali ed altre vetrine di visibilità, guidandoli nella distribuzione delle proprie opere, presentandoli alla stampa e agli addetti ai lavori (critici, giornalisti, direttori di festival, direttori di teatri, organizzatori di eventi gestori di centri culturali, assessori alla cultura) sia attraverso una mirata attività di comunicazione che mediante l’organizzazione di preview (eventi in anteprima).

Avvalendoci dell’ausilio delle nuove tecnologie puntiamo a garantire un’ampia e diversificata presenza degli artisti sul web, oggi principale vetrina.  Punto di forza di Asteria Space, oltre l’Art Showroom con sede a Bitonto, è, infatti, la piattaforma online al cui interno è stata creata una galleria di artisti divisi per settore.  Fulcro della nostra attività, un accurato piano di comunicazione integrato, che mette in relazione social network, newsletter, un blog e un canale youtube dedicato all’arte.  Interviste, dirette web, video rubriche, recensioni vedono continuamente coinvolti i nostri artisti.

STAFF

Image

Nicola Rizzi

Responsabile Marketing e Amministrazione

Laureatosi in Economia e Organizzazione Aziendale si è  specializzato, con il massimo dei voti, in International Management presso l’Università LUM Jean Monnet di Casamassima dove ha conseguito anche il Master in Imprenditorialità e General. Lavora da oltre dieci anni, come responsabile della grande distribuzione organizzativa, all’interno dell’azienda di famiglia Brico Rizzi a Bitetto, specializzata nel settore Ingrosso e Dettaglio. Ex ballerino agonista amante dello sport e del travel blogging ha aperto un proprio blog, vadovivotorno.com, su cui documenta con reportage foto e video, nonché articoli descrittivi, le tappe dei suoi viaggi.

Image

Alessandra Savino

CEO & President – Responsabile organizzazione e comunicazione

Amante di ogni forma d’arte ha scelto di lavorare al servizio dell’arte facendo di una passione la sua professione. Laureata con il massimo dei voti in Scienze dello Spettacolo e della Produzione Multimediale presso l’Università degli Studi di Bari, si è specializzata in comunicazione ed ufficio stampa a Salerno e, successivamente, in management culturale con un master in Svizzera, a Lugano. È giornalista free lance, scrive per diverse testate giornalistiche e lavora anche come responsabile di comunicazione, social media management ed organizzazione eventi per artisti ed enti culturali. Tra le varie realtà con cui ha collaborato, Teatro Stabile di Verona, Nuovo Teatro Abeliano (Bari), Teatro Palazzo (Bari), Artiamo Eventi, Canova Arte Srl (Milano) Fondazione Vittorio Bari, Laboratorio Urbano Rigenera, Teatro Pubblico Pugliese, Conservatorio della Svizzera Italiana (Lugano).

Image

Michele Lastella

Web master

Appassionato di musica fin da piccolo, collezionista di vinili di musica elettronica. Tra i fondatori e soci di Flamingo Bar, giovane e dinamica realtà pugliese impegnata nell’organizzazione di eventi artistico-musicali, per la quale si occupa del coordinamento e gestione delle prime due edizione del “Baci Festival”, festival di musica indipendente. Prosegue l’attività nel campo culturale attraverso un tirocinio formativo presso il Torrione Angioino di Bitonto occupandosi del front office, relazioni con il pubblico durante mostre ed eventi artistici. Affianca alla passione per la musica quella per l’informatica, campo in cui approfondisce le proprie conoscenze attraverso la collaborazione con Certiform S.R.L.s svolgendo attività di consulenza per la partecipazione a bandi INAIL ed occupandosi della realizzazione di piattaforme web. Realizza siti internet per realtà legate a svariati settori tra cui moda, design, arte.